Attilio Cavo - Fabbrica Pasticeria
ITA
 

Eredità e tradizione

Presso l'Archivio di Stato di Genova, viene custodito l'atto di conferimento di facoltà di commercio nei territori genovesi alla Famiglia Cavo datato 1250, che attesta l'antica tradizione mercantile di una Famiglia, che trova le sue radici tra Genova e Voltaggio, ora facente parte della provincia di Alessandria, ma un tempo territorio della Repubblica di Genova e tuttora legato per tradizioni, usanze e idioma a Genova.
La specifica attività di pasticceri nasce però al termine dell'800, quando Attilio Cavo inventa gli Amaretti di Voltaggio, pare trasformando una piccola quantità di mandorle inviate da parenti siciliani; a Voltaggio esiste ancora il forno a legna in cui gli Amaretti sono stati cotti per la prima volta più di centovent'anni fa...
Da allora grazie all'intraprendenza di Attilio che brevetta gli Amaretti, e dei suoi sette figli, in particolare di Giuseppe, gli Amaretti di Voltaggio sono stati conosciuti in ogni parte del mondo, vincendo presso molte fiere ed esposizioni internazionali medaglie e riconoscimenti, che andarono poi a formare il medagliere assurto poi a simbolo degli Amaretti stessi, riprodotto sull'incarto di ogni singolo pezzo.
I primi anni del '900 furono memorabili, in Voltaggio fiorivano il Grand Hotel, l'Albergo Roma, le cure idroterapiche e le prime discipline salutistiche di nuova concezione, che si stavano velocemente diffondendo in occidente; le famiglie patrizie genovesi, che si trasferivano a Voltaggio per i mesi estivi, spinsero Attilio Cavo a inviare un'avanguardia dei propri figli ad aprire una succursale in Genova in Piazza delle Erbe, proprio dietro Porta Soprana, che da quell'anno divenne insieme al medagliere uno dei due marchi di fabbrica dell'Azienda. Il fermento della Belle Epoque e dell'Art Nouveau diedero alla Famiglia Cavo sprone ad ampliare l'attività su Genova aprendo nel corso degli anni cinque punti vendita nel centro della città, accanto ai grandi alberghi che servivano il porto, che in quegli anni era solcato dai primi grandi transatlantici, orgoglio e vanto della marineria italiana e genovese. Gli Amaretti venivano venduti in un elegante scatola dagli stilemi tipicamente Liberty, confezione in cui vengono tutt'oggi racchiusi...
L'Azienda è rimasta per più di un secolo sempre saldamente in mano alla Famiglia Cavo, attualmente è gestita dalla quinta generazione. Portare nel ventunesimo secolo una tale eredità di tradizioni, fatta di ricette e cura nella preparazione dei prodotti e dei servizi è una sfida che la Famiglia si è sentita di rinnovare con spirito immutato.