cavostorica2

La specifica attività di pasticceri della famiglia Cavo nasce al termine dell’800, quando Attilio Cavo inventa gli Amaretti di Voltaggio, pare trasformando una piccola quantità di mandorle inviate da parenti siciliani; a Voltaggio esiste ancora il forno a legna in cui gli Amaretti sono stati cotti per la prima volta più di centovent’anni fa.

Da allora grazie all’intraprendenza di Attilio che brevetta gli Amaretti, e dei suoi sette figli, in particolare di Giuseppe, gli Amaretti di Voltaggio sono stati conosciuti in ogni parte del mondo, vincendo presso molte fiere ed esposizioni internazionali medaglie e riconoscimenti, che andarono poi a formare il medagliere assurto poi a simbolo degli Amaretti stessi, riprodotto sull’incarto di ogni singolo pezzo.

L’Azienda è rimasta per più di un secolo sempre saldamente in mano alla Famiglia Cavo, attualmente è gestita dalla quinta generazione. Portare nel ventunesimo secolo una tale eredità di tradizioni, fatta di ricette e cura nella preparazione dei prodotti e dei servizi è una sfida che la Famiglia si è sentita di rinnovare con spirito immutato.

sala-cavo-ristorante-e-amaretto

L’Amaretto di Voltaggio al Cavo Ristorante

Al Cavo Ristorante vengono serviti solamente dolci prodotti dalla Pasticceria Cavo: la scelta varia tra pasticceria secca, fette di torta e tortine monoporzione, piccola pasticceria fresca. Tra la pasticceria secca è possibile gustare il prodotto principe dell’azienda, l’Amaretto di Voltaggio®, i Baci di Dama, i Brutti ma Buoni, le Pinoline, i Gobeletti, gli Amorini e i Canestrelli. Per quanto riguarda le torte la scelta varia tra l genovese Sacripantina, la Torta di Mele, la Torta Pere e Cioccolato, la Linzetort e la Torta di Mazzini; le monoporzioni variano dalla Zena, la Sacher, la Foresta nera, la Moka per citarne alcune. Infine non mancano mai le paste fresche come per esempio i bigné assortiti e i quadrotti assortiti.

Per informazioni più dettagliate sulla Pasticceria Cavo è possibile visitare il sito cliccando qui!

I dolci di Cavo

I dolci di Cavo